QUALI SONO I DISPOSITIVI CHE PERMETTONO DI ENTRARE NEL METAVERSO?

da | 19 Mag 2022 | metaverso

Dopo aver scoperto che cos’è il Metaverso e le opportunità che offre,
ti starai sicuramente chiedendo: “Quali sono i dispositivi che permettono di entrare nel mondo virtuale?”

 

L’ingresso nel Metaverso è rappresentato dalla combinazione tra dispositivi hardware e software che abilitano un mondo parallelo, offrendo agli utenti esperienze immersive uniche e coinvolgenti. È l’interazione tra utente e strumento digitale che fornisce la ‘user interface’ e che rende possibile la ‘user experience’, ovvero l’insieme delle sensazioni, emozioni e ricordi che l’interazione con il mondo virtuale lascia all’utente.

device metaverso

HUMAN INTERFACE (L’INTERFACCIA UMANA)

Come anticipato nell’articolo precedente, possiamo definire il Metaverso un insieme di layer (livelli) che compongono la sua catena del valore, tra cui l’Human Interface (interfaccia umana), la quale comprende tutte le soluzioni tecnologiche che ci consentono di accedere al mondo virtuale da qualsiasi luogo.

Come ogni spettacolo, anche quello del Metaverso necessita dei suoi “oggetti di scena”: intesi come tutti i dispositivi indispensabili che permettono agli utenti di entrare nel mondo virtuale. Prima di scoprirli insieme però, è indispensabile fare una distinzione tra AR e VR che ci consentirà di fare chiarezza su questo tema e di categorizzare i ‘device’.

Ciò che contraddistingue la Realtà Aumentata (AR) è l’aggiunta di elementi virtuali al mondo reale. Per questo motivo, gli utenti possono vivere esperienze interattive utilizzando direttamente i loro dispositivi mobili come smartphone, pc, tablet o smartglasses/HDM (head-mounted display). Questi ultimi sono piccoli display integrati agli occhiali da vista o ad un casco, la cui particolarità è quella di sovrapporre elementi virtuali alla visione reale dell’utente.

La Realtà Virtuale (VR) invece, come introduce il nome stesso è un mondo a sé, digitale, che nasce dalla combinazione di software e dispositivi hardware in cui le esperienze degli utenti non sono più solo interattive, ma diventano immersive. È grazie ai visori immersivi e ad altri ‘device’ come sensori, dispositivi aptici, guanti e auricolari che si può sperimentare l’esperienza multisensoriale vera e propria.

I DISPOSITIVI UTILIZZATI E QUELLI EMERGENTI

Tra i ‘device’ utilizzati per entrare nel Metaverso, come anticipato, i visori VR sono sicuramente i più importanti. Si tratta di un ‘casco’, accompagnato da due controller, non sempre necessari, ma che consentono di interagire con tutto quello che verrà visualizzato. I visori incorporano due piccoli display e possono essere generalmente di due tipi: alcuni che necessitano di un collegamento al pc, altri invece indipendenti.

Il ruolo fondamentale però viene giocato dai sensori al suo interno. Oltre a monitorare i movimenti dell’utente (head tracking) per rappresentarne la posizione reale nel virtuale, monitorano anche il movimento oculare (eye tracking) che consente agli altri di percepire l’espressione dell’utente. Infine, ma non da meno, ogni visore integra un sistema audio che accentua l’effetto di immersività.  

Per rendere l’esperienza ancora più immersiva, si possono utilizzare anche altri ‘device’ come i guanti e indumenti, esteticamente simili a quelli tradizionali, ma dotati della tecnologia necessaria per fornire la sensazione aptica, che si avrebbe nel toccare gli oggetti reali.

Oltre ai dispositivi attualmente utilizzati, che, ormai sono in continua evoluzione, si stanno sperimentano anche nuovi strumenti per poter accedere al Metaverso. Si tratta di soluzioni innovative, pensate per rendere questo passaggio sempre più semplice e immediato. Un esempio sono le lenti a contatto AR, progettate per permettere all’utente di visualizzare il mondo virtuale senza dover indossare occhiali, visori o auricolari ingombranti. Chiaramente si tratta di una soluzione ancora da verificare e approvare, ma che nel breve periodo potrebbe rappresentare la svolta in questo ambito.

I dispositivi hardware AR/VR sono in continua evoluzione e nel breve periodo vedranno una crescita esponenziale nel mercato, motivo per cui molte aziende stanno investendo nel settore dell’Human Interface. I ‘device’, quindi, rappresentano un potente strumento per poter accedere al Metaverso, dando agli utenti la possibilità di vivere l’ambiente virtuale a 360 gradi e offrendo esperienze multisensoriali, simili a quelle reali, anzi più coinvolgenti.

ALTRE PERSONE STANNO LEGGENDO:

Scopri Meta Presence, la nostra soluzione per il business nel Metaverso