AUDIO SPAZIALE: IL SUONO NEL METAVERSO

da | 25 Ago 2022 | metaverso

Entrare nel Metaverso significa vivere un’esperienza
coinvolgente ed immersiva, dove i device e le loro funzionalità
giocano un ruolo essenziale nella sua realizzazione.

 

Il carattere immersivo è ciò che contraddistingue il Metaverso: dare all’utente la sensazione di essere parte dell’ambiente circostante, dove il mondo virtuale viene percepito esattamente come quello reale, sia per quanto riguarda la visione, che il suono. È proprio su quest’ultimo che ci soffermeremo, in particolare l’audio spaziale, per capire meglio di che cosa si tratta e qual è il suo ruolo effettivo nell’esperienza dell’utente all’interno del Metaverso.

 
L’AUDIO SPAZIALE, CHE COS’É?

L’audio spaziale è uno degli elementi chiave del Metaverso: ciò che lo rende davvero coinvolgente e che contribuisce alla realizzazione della tanto ambita immersività che lo caratterizza.

Infatti, essendo il Metaverso un mondo tridimensionale, anche il suono viene riprodotto allo stesso modo.

Possiamo, quindi, definire l’audio 3d come un’esperienza audio che offre la possibilità agli utenti, attraverso gli auricolari, di sentire il suono provenire da diverse direzioni, ottimizzando così il senso di telepresenza.

In poche parole, rappresenta il modo più naturale di ascoltare, perché replica il suono esattamente come l’orecchio umano lo sperimenta nella realtà.

Per semplificare, facciamo un paragone con il cinema. Qui l’audio è sicuramente coinvolgente ma ci limita ad essere dei semplici osservatori, mentre nel Metaverso questo ostacolo viene superato, perché con l’audio spaziale l’impressione è proprio quella di essere dentro a ciò che si sta osservando.

 
COME FUNZIONA?

Come anticipato nell’articolo precedente, la tecnologia VR rappresenta un tassello indispensabile per completare il grande ‘puzzle’ del Metaverso, poiché fornisce l’insieme degli strumenti che ne consentono l’accesso e la realizzazione.

Infatti, la riproduzione dell’audio spaziale nell’ambiente 3d è fornita dalla combinazione di dispositivi VR accompagnati dagli auricolari, sviluppati appositamente, che consentono di analizzare il movimento e le inclinazioni della testa di chi li sta indossando, per poi riprodurre il suono di conseguenza.

L’audio spaziale, quindi, riflette tutto ciò una persona potrebbe sentire nel mondo reale, con la particolarità che riesce ad emulare anche la direzione e la distanza del rumore.

Scopri Meta Presence, la nostra soluzione per il business nel Metaverso

VANTAGGI E CAMPI DI APPLICAZIONE

L’audio spaziale rappresenta la svolta nella comunicazione.

Si può osservare la sua potenzialità principalmente in contesti in cui gruppi di persone si trovano ad interagire nella stessa stanza. Basti pensare a tutte le conferenze o lezioni fatte in questi anni di DAD e smart working, dove l’altoparlante di tutti aveva lo stesso volume e quando due persone parlavano contemporaneamente risultava difficile ascoltare e capirsi. Ecco, nei MetaMeeting il caos delle videochiamate in contesti 2d è solo un ricordo lontano, perché nel Metaverso attraverso l’audio spaziale si supera questa forzatura.

Entrando in Meta Presence, il nostro spazio virtuale, si possono subito notare due funzioni principali per il suono, sia quella audio che quella megafono. La combinazione di entrambe permette all’utente di poter partecipare attivamente ai meeting interagendo con i diversi interlocutori in modalità differente in base a quelle che sono le esigenze del momento. Ad esempio, una persona può sussurrare qualcosa alla persona vicino senza disturbare gli altri partecipanti che stanno ascoltando chi sta intrattenendo il meeting. Avvicinandosi agli avatar il suono aumenta, come quando nella realtà ci si avvicina ad un gruppo di persone che stanno parlando e pian piano li possiamo sentire sempre di più. Allo stesso tempo, se in uno spazio ampio voglio interagire per farmi sentire da tutti, utilizzando la funzione megafono, anche chi si trova lontano da me può ascoltare quello che sto dicendo. Il nostro prodotto, Meta Presence, offre la possibilità agli utenti di interagire nel Metaverso usufruendo delle funzionalità audio che rendono l’esperienza collettiva totalmente immersiva.

Il Metaverso, dunque, garantisce ai propri utenti esperienze uniche nel loro genere. L’insieme dei device e delle loro funzionalità in continua evoluzione, permettono di vivere il mondo virtuale sperimentando i sensi che caratterizzano il mondo offline, per un’esperienza sempre più realistica. L’audio spaziale rientra tra gli elementi indispensabili per il Metaverso, in particolare se viene applicato in campi come la formazione e l’istruzione. Rendere l’esperienza coinvolgente e immersiva dal punto di vista del suono, contribuisce ad aiutare le persone che partecipano ad imparare più velocemente e a memorizzare meglio, ma soprattutto aiuta a sviluppare competenze professionali in modo efficace.

ALTRE PERSONE STANNO LEGGENDO:

Scopri Meta Presence, la nostra soluzione per il business nel Metaverso